Invidia, questa sconosciuta (o quasi)

Ispirata da un sondaggio radio, rispondo qui a questa domanda: ti capita di provare invidia per qualcuno?

Innanzitutto distinguiamo tra due forme di invidia, quella cattiva e quella buona: la prima ti frega, non ti fa muovere un passo. Continui a guardare quello che non hai o quello che non sei, continui a paragonarti ad altri e, naturalmente, ti senti inferiore. Oppure arrivi a provare rabbia ed inizi ad odiare o a parlare male della persona per cui provi invidia: “Ci credo che sembra avere ancora vent’anni: è un photoshop unico!” oppure “Chissà che giochi sporchi ha fatto per avere quel posto di lavoro!”.

Embed from Getty Images

L’invidia buona, invece, è quella che ti stimola a fare meglio, una sorta di “sana competizione”. Alla fine è una forma di ammirazione che ti sprona: “che bei voti che prende questa ragazza a scuola! Si, ma se studio bene posso farcela anche io!” oppure “Wow se avessi io quelle unghie così curate! Beh, potrei smettere di mangiucchiarle,mettere un po’ di smalto e non sarebbero niente male neanche le mie!”.

Ed ecco finalmente la mia risposta: in generale, l’invidia non mi appartiene, mi capita raramente di essere invidiosa di qualcuno. Mi succede a volte nei momenti di sconforto, ma passa subito. Di sicuro l’invidia “cattiva” non fa per me; magari vedo una casa bella ed ordinata e penso: “questa casa è bellissima!” e rido tra me e me, immaginando i miei cassetti sempre un po’ disordinati. Oppure davanti ad una bella ragazza dico a mio marito: “no ma che belle gambe ha?!”, ma niente di più (anche perchè immediatamente lui mi dice: “perchè? le tue cos’hanno che non va?”  🙄 ).

Però, ad essere veramente onesta, qualche punto debole ce l’ho, qualcosa che puntualmente invidio:

  • Il seno di Monica Bellucci: è un’invidia “buona”, sì, ma per quanto io mi sforzi non riuscirò mai ad averlo, a meno che non mi dia alla chirurgia plastica 😛 ;
  • Il sorriso di Penelope Cruz: probabilmente il mio è molto simile quando sorrido per qualcosa che mi appassiona, ma ovviamente in quel momento non me ne accorgo 😎 ;
  • Il cervello della segretaria del mio consiglio comunale: conosce alla perfezione non so quanti libri di diritto e legge, che le consentono di spiegare una norma o un contratto con più scioltezza di quanta ne avrei io se dovessi raccontare cosa ho fatto questa mattina 😯 .

E tu? Ti capita di essere invidioso/a di qualcuno?

Annunci

2 pensieri su “Invidia, questa sconosciuta (o quasi)

  1. Non mi capita di provare invidia perché il tempo mi ha insegnato che per fortuna siamo tutti diversi e ognuno di noi ha qualcosa di diverso qualcosa di unico da custodire e per quanto possa essere imitato quel qualcosa è innato intrinseco della persona!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...